Quote sportive: 3 semplici consigli “metal detector” per muoverti sul campo minato di quelle “facili”.

Le quote sportive sono il cuore delle scommesse.

Sono lo strumento principale con cui uno scommettitore decide se puntare o non puntare un determinato esito relativo ad un evento sportivo.

Per uno scommettitore parlare di quote sportive è come parlare di preghiere per un religioso. Sin dal primo momento in cui si mette piede in un agenzia di scommesse o si scommette on line, le quote sportive animano le nostre speranze.

La loro importanza è assoluta perchè ovviamente stabiliscono in termini numerici quanto guadagneremo nel caso in cui, si verifichi l’esito associato alla quota stessa.

Ma riuscire a districarsi tra le quote sportive è come passeggiare allegramente su un campo minato.

Quante volte sei stato sicurissimo di puntare su una determinata quota perchè eri convintissimo che si verificasse?

Quante volte invece non si è verificata affatto???

Lasciando un attimo da parte la disperazione del momento, è evidente che questo episodio è un po’ comune a tutti gli scommettitori.

Chiunque abbia giocato almeno una volta nella vita una schedina ha toppato alla grande su una quota che definiva “sicura”.

Ma ti sei mai chiesto come mai avviene questo??? Leggi tutto “Quote sportive: 3 semplici consigli “metal detector” per muoverti sul campo minato di quelle “facili”.”

Scommettere: 3 consigli pratici per guadagnare, senza bisogno di trasfusioni.

Spesso quando si inizia a scommettere non si ha da subito la percezione che quello può diventare un metodo per guadagnare dei soldi.

Inizialmente si comincia a scommettere nel classico modo che ti suggerisce tuo cugino, oppure il giornalista della trasmissione locale mentre commenta le partite del giorno, sparando pronostici come se piovesse.

Tendenzialmente si comincia giocando la classica schedina della domenica mattina, quella prima di pranzo.

Dopo che ti sei sparato il solito happy hour con gli amici al baretto della piazza, decidete assieme di provare il brivido dello scommettere.

Andate all’agenzia di scommesse, ed in preda ai fumi del vino bianco presente nell’aperitivo, iniziate a guardare i palinsesti dei bookmaker in cerca della quota che vi farà sbancare la schedina della domenica. Leggi tutto “Scommettere: 3 consigli pratici per guadagnare, senza bisogno di trasfusioni.”

La fortuna è cieca; Ma anche vecchia, pazza e rimbambita.

“La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo” – Freak Antoni –

Questa è una delle frasi più celebri che viene subito in mente quando si parla di buona sorte.  Entrambi i concetti, sia quello di fortuna che quello di sfiga sono perennemente presenti nella mente di chi scommette.

Provate a pensarci un po’, se avete scommesso più volte senza ottenere risultati positivi, sicuramente la prima cosa che avrete detto a voi stessi sarà: “che sfiga!”

Se invece avete portato a casa il risultato, la prima cosa che penserete sarà: “che fortuna!”

Sfiga, sfortuna, botta di culo o fortuna sono tutti concetti astratti, ma nella nostra testa sempre presenti, soprattutto quando non riusciamo ad avere controllo su un determinato evento. Il verificarsi di un esito a noi favorevole o sfavorevole immediatamente farà scattare in noi l’idea che tutto dipende dalla sfiga che abbiamo avuto, o da una bella botta di culo.

Non ci soffermiamo poi sul fatto che quando un evento praticamente favorevole si verifica a qualcun’altro,senza tenere conto delle sue competenze, per noi ha avuto solo una gran bella botta di culo.

A prescindere dalle credenze popolari o dalle forze extra-terrene che dovrebbero governare il nostro pianeta, l’unica certezza in tema di scommesse è che non si può prescindere da forze astratte come la sfiga o la fortuna per guadagnare denaro.

L’80% circa delle persone che effettuano una scommessa afferma di non vincere la bolletta perchè mediamente sbagliano una partita sola. Ovvero in una giocata multipla a più partite ne sbagliano soltanto una.

Leggi tutto “La fortuna è cieca; Ma anche vecchia, pazza e rimbambita.”

Il banco è sempre perdente (Se hai un sistema per fregarlo)!!!

L’errore più comune che si compie quando si fa una scommessa sportiva è quello di scommettere nella stessa bolletta su tantissimi eventi sportivi.

Non si capisce per quale ragione, quando si scommette, si tende a farlo su molti eventi sportivi elencando all’interno della bolletta una serie infinita di partite che, teoricamente, dovrebbero fare da moltiplicatore naturale per un eventuale vincita.

Questa è la credenza più comune a chi scommette per hobby. Ovvero la convinzione che nel momento in cui devo fare la mia scommessa, lo devo fare per vincere tanti soldi. Di conseguenza, la scommessa viene vista dai più come una sorta di gratta e vinci.

Infatti scommetto su tanti eventi sportivi affinchè accumulando quote ho la possibilità di avere un alto valore moltiplicatore per la mia vincita.

Tanto poi se sono fortunato, la dea bendata farà il resto per me. Leggi tutto “Il banco è sempre perdente (Se hai un sistema per fregarlo)!!!”